I Terzetti di zia “Consolina”

Non ho conosciuto zia “Consolina” ma ogni volta che mio marito la nomina manifesta il grande affetto che le voleva.
Era la sorella di sua nonna, classe 1903, non avendo figli viveva sola in un piccolo appartamento nel centro storico di Rieti. Ogni anno per le feste di Natale, mio marito e i suoi genitori andavano a trovarla e rimanevano con Lei fino alla Befana. Zia Consolina per accoglierli preparava i Terzetti, dolcetti natalizi tipici reatini.
Ingredienti:
2 grandi uova.
Farina (750g/1Kg)
Noci 500g.
Miele 750g
Un pizzico di sale.
Buccia di arancia tagliata a dadini piccolissimi.
Impastare gli ingredienti unendo le noci tritate e tanta farina quanto basta per dare una consistenza che renda l’impasto maneggevole ma duro.
Tagliate l’impasto in modo da dare ai biscottini la forma di rombo.
Cuocete in forno a 180° ponendo i biscottini in una teglia resistente al calore in modo che non brucino fino a farli dorare.
I Terzetti si preparano in anticipo e si conservano in un sacchetto di tela.
Prima di mangiarli, riscaldateli leggermente in modo che il miele, sciogliendosi, li renda più morbidi.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *